Segui La Nuova Tribuna su Telegram (clicca qui e iscriviti al canale) o su WhatsApp (clicca qui e registrati)


 

Il mese di settembre pullula di concerti nelle Dimore Storiche dei Castelli. Anche ad Artena due eventi musicali. A Velletri Bruno Vespa presenta il suo ultimo libro. E il Parco dei Castelli presenta il suo cartellone

villa grazioli

Finite le vacanze, ripartono gli eventi. Il mese di settembre è tutto un pullulare di appuntamenti. Ad Artena oggi e domenica si tengono due concerti. Il primo stasera, 3 settembre, alle 21 in piazza Ginepro Cocchi, dove si esibirà l’Orchestra Giovanile Jazz di Roma. Il secondo domenica 5, stesso luogo e stessa ora, con “La Gran Partita di Mozart”. Domenica è anche il giorno della memoria e della riflessione con gli eventi dedicati a Willy Monteiro ad Artena e Colleferro. Alla fine del mese, inoltre, la Pro Loco di Artena organizza una visita guidata al centro storico. La data dell’escursione nell’antica Montefortino è il 26 settembre.

Rimanendo nella zona, musica e intrattenimento si possono trovare anche al Bosco di Paliano (l’ingresso non è gratuito). Lì, stasera alle 19.30 è in programma lo spettacolo “La Voce di De Andrè al Bosco di Paliano”. Domani è la volta dell’Aperitivo al Tramonto con il “Bosco Elettrico” e domenica alle 12 circo e giocolieri allieteranno le famiglie. Colleferro riserva inoltre un altro appuntamento: la presentazione del libro di Sandro Magnosi “Valdesi a Colleferro” edito da Atlantide, che si terrà sabato 11 Settembre alle ore 18 presso la Chiesa Valdese di Colleferro in Corso Turati, 45.

Bruno Vespa a Velletri e gli eventi del Parco dei Castelli

Passando ai Castelli Romani le occasioni si moltiplicano. Domenica è per Velletri il giorno conclusivo della rassegna Velletri Libris. In quell’occasione Bruno Vespa presenterà il suo ultimo libro sul Quirinale presso il Chiostro della Casa delle Culture e della Musica. La presentazione è prevista alle 21. Un altro evento culturale riguarda Lariano: il 9 settembre pomeriggio apre infatti la mostra espositiva che va dall’Età del Ferro alla Lariano del Secondo Dopoguerra (scopri di più cliccando qui). Gli eventi del Parco dei Castelli iniziano invece domani, diversi si tengono a Velletri, altri ad Albano, a Monte Compatri o al Vivaro. Eccoli di seguito:

Sabato 4 settembre dalle ore 20.00 “Passeggiata sotto le stelle” – Facile trekking e osservazione del cielo stellato nel buio del Vivaro, guidati da esperti astrofili – Ata Associazione Tuscolana di Astronomia, Osservatorio Astronomico F. Fuligni, Vivaro Rocca di Papa – Attività per tutti, sconsigliata per bambini troppo piccoli e passeggini,  gratuita, prenotazione necessaria: segreteria@ataonweb.it

Domenica 5 settembre alle 09.30 e alle 16.00 “Trekking someggiato con gli asinelli” – passeggiata alla scoperta dei sentieri intorno alla Collina, al passo lento degli asini che ci accompagneranno. Collina degli Asinelli, Monte Compatri. Attività per tutti, gratuita, prenotazione necessaria: Lucia 3479306410

Sabato 11 settembre partenze dalle ore 15.00 alle ore 18.00 “Il Sentiero dell’acqua” – Navigazione in battello sul Lago Albano. Castel Gandolfo, imbarco in via dei Pescatori. Attività per tutti e gratuita, prenotazione necessaria: 3479364173 – 347 6104110

Domenica 12 settembre “Fotografando un bosco vetusto” – Durante questa escursione fotografica ci immergeremo in uno dei boschi più belli del nostro territorio. Infatti attraverso la macchina fotografica esploreremo il Bosco del Cerquone, caratterizzato dal presenza di secolari e gigantesche querce. La guida sarà Libero Middei, fotografo naturalista ed ecologo che fotografa questo bosco da molti anni. Libero ci farà fotografare gli alberi più belli e ci racconterà l’importanza di avere un bosco autoctono e vetusto a due passi da casa. L’escursione è adatta a tutti gli appassionati di fotografia e di natura, consigliato l’uso di una macchina fotografica e un cavalletto. Attività gratuita, prenotazione necessaria: liberomiddei@gmail.com

Sabato 25 settembre ore 10.00 “Alla ricerca delle piante della Divina Commedia” – Passeggiata sulle sponde del lago Albano guidati dalla botanica del Parco dei Castelli Romani, alla ricerca delle piante citate nella Divina Commedia. Attività per tutti, gratuita, prenotazione necessaria alla mail: direttore@parcocastelliromani.it.

Sabato 25 settembre dalle 17.30 “Paesaggi Sonori” – Progetto di valorizzazione territoriale ed innovazione tecnologica. Gli alberi parlano fornendo dati sui diversi parametri eco-fisiologici.  Casa del Parco Rifugio Forestale di Monte Artemisio, Velletri. Attività per tutti, prenotazione necessaria: Ats Natura Matura 328 6040442

Domenica 26 settembre dalle ore 09.30 “Dog Trekking” – Un educatore cinofilo sarà disponibile per tutta questa giornata dedicata ai nostri amici cani per rispondere a domande e per guidarvi in una splendida passeggiata nel bosco- Centro Cinofilo Velletri, attività gratuita posti limitati prenotazione necessario: Eros Aquino ASD Centro Cinofilo Velletri – 328 542 4949

Il Festival Dimore Sonore delle Ville Tuscolane

Settembre è anche il mese delle “Dimore Sonore”, il Festival delle Ville Tuscolane. Si tratta di un programma di eventi promosso dalla Regione Lazio e organizzato da I.R.Vi.T., l’Istituto Regionale per le Ville Tuscolane. Il palinsesto vedrà la collaborazione dell’Accademia Vivarium Novum, della Fondazione Romaeuropa, della Scuola Popolare di Musica di Testaccio e delle associazioni del territorio. Gli eventi prevedono un biglietto d’ingresso ed è bene informarsi sul sito dell’IRVIT (clicca qui).

Ad aprire il ricco calendario, sabato 4 settembre alle ore 21 in collaborazione con Romaeuropa Festival, “The Joyful Human”: un dispositivo filosofico-performativo di critica materiale della gioia a cura di Riccardo Festa, ispirato all’opera The Perfect Human di Jorgen Leth. Come in un esperimento scientifico osserviamo ciò che definiamo “l’essere umano gioioso”. Vogliamo studiarlo, sapere chi è, cosa fa, perché fa quello che fa e come lo fa. Chi è questo essere umano? Presentato in anteprima assoluta per la serata presso le Scuderie AldobrandiniThe Joyful Human incontra l’organismo sonoro curato dal compositore Daniele Roccato, assumendo la forma di un concerto dal vivo per corpo e contrabbasso. 

Giovedì 9 settembre alle 21 alle Scuderie Aldobrandini grande attesa per “Back to Bach”, dalle suites per violoncello a oggi e ritorno, con Nicola Ciaffoni e Luca Franzetti al violoncello. Drammaturgia di Giovanna Scardoni e assistenza alla drammaturgia di Giuliamaria Basile. Regia di Nicola Ciaffoni.

Ancora alle Scuderie Aldobrandinisabato 11 settembre alle 18.30 ci sarà “Astor. Il ragazzo con il bandoneón”, spettacolo per i 100 anni dalla nascita di Astor Piazzolla. Il progetto artistico è di Michele di Filippo, il testo a cura di Paola Sarcina. Interpreti ed esecutori saranno: Mariano Martin Navone al bandoneon/clarinetto, Michele Di Filippo alla chitarra, Mariano Gatta alle percussioni, accompagnati dai ballerini Dennys Fernandez Escobar e Matilde Beccaria. Tomaso Thellung de Courtelary sarà la voce narrante e Tiago Navone la voce di Astor bambino. Produzione Music Theatre International, con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia.

Villa Grazioli, domenica 12 settembre alle 18.30 appuntamento con “Black Market” di Ferrazza-Allulli – Baron. Un trio formato da alcuni dei migliori giovani solisti del jazz romano che eseguiranno brani storici e composizioni originali con un approccio improvvisativo tra innovazione e tradizione. Marcello Allulli: sax tenore, Jacopo Ferrazza: contrabbasso, Ermanno Baron: batteria.

Sabato 18 settembre alle 18.30 a Villa Falconieri, in collaborazione con l’Accademia Vivarium Novum, l’attesissimo “Echos Woodwind Quartet”, la musica per tastiera di J. S. Bach attraverso le trascrizioni e gli adattamenti per quartetto di fiati del compositore americano Robert Willer Mann. Il progetto nasce alla fine degli anni ’90 del secolo scorso e raccoglie una parte del lavoro ancora inedito che R. Mann ha dedicato al quartetto Echos: un felice esperimento di interpretazione che dimostra l’infinita grandezza e versatilità della musica di Bach. Con Giuseppe Pelura al flauto, Flavio Troiani all’oboe, Paolo Montin al clarinetto e Mauro De Vita al fagotto. Ingresso Gratuito.

Domenica 19 settembre alle 21, protagonista sarà “La Luna” con il Billi Brass Quintet diretto da Massimo Bartoletti. Un cine-concerto interamente dedicato alla luna e alle stelle. Lo spettacolo, a metà fra cinema e musica, inizierà con la proiezione e sonorizzazione dal vivo di Le Voyage dans la Lune di Georges Méliès a cui seguirà un sognante itinerario musicale che avrà la luna come protagonista e spazierà dalla musica classica al jazz fino alla musica rock, pop e alle colonne sonore del grande cinema. “Billi Brass Quintet”: Gabriele Paggi e Davide Bartoni alla tromba; Gabriele Ricci al corno; Flavio Pannacci al trombone; Guglielmo Pastorelli alla tuba; Massimo Bartoletti alla direzione (location in via di definizione).

Venerdì 24 settembre si torna a Villa Mergè. Alle 18.30 si esibirà l’Orchestra Classica della Scuola Popolare di Musica di Testaccio nata all’interno della Scuola Popolare di Musica di Testaccio. L’Orchestra propone un repertorio classico dal barocco ai giorni nostri, non disdegnando la musica antica, le esperienze della musica contemporanea e di altri linguaggi e tradizioni opportunamente adattati e trascritti per l’organico strumentale. Il direttore è Massimo Munari.

Di nuovo a Villa Mergèsabato 25 settembre alle 18.30, appuntamento con “I Trovatori” di Nicola Puglielli, ospite Gabriele Coen. Una rielaborazione in chiave gipsy-swing delle musiche tratte dal “Il Trovatore” di Giuseppe Verdi. Un progetto tutto italiano tra tradizione e sperimentazione, curato da Nicola Puglielli con il gruppo de “I Trovatori”. Nicola Puglielli, Roberto Nicoletti, Luca Pagliani alle chitarre, Bruno Zoia al contrabbasso, Gabriele Coen sassofoni e clarinetto.

Ancora un appuntamento a Villa Mergèdomenica 26 settembre alle 18.30, con Giovanna Marini e il Coro Del Canto Necessario di Monte Porzio Catone, diretto da Francesca Ferri e Giovanna Marini. Un laboratorio musicale permanente che, sotto la guida di Giovanna Marini, studia ed esegue i canti della tradizione popolare contadina, i melismi ed i testi legati alla tradizione, il legame con le funzioni sociali pagane e religiose.

Come visitare le Ville Tuscolane

Continua, inoltre, il programma delle visite guidate nelle ville Tuscolane. Sul sito www.irvit.it sono già disponibili date e itinerari delle prime visite guidate fino al 26 settembre. Si parte sabato 4 settembre alla scoperta di Villa Sora, Villa Mergè e della Tenuta di Pietra Porzia e il 5 settembre con Villa Grazioli e Villa Mondragone. L’11 settembre sarà la volta del Museo Archeologico nazionale dell’Abbazia di San Nilo a Grottaferrata e di Villa Aldobrandini, con visita al Teatro delle Acque e Sala del Parnaso e il 12 settembre a Casale Senni, Casale Montani e Villa Mondragone.

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Non perderti nemmeno una notizia Seguici su Google News

Comments are closed.