Segui La Nuova Tribuna su Telegram (clicca qui e iscriviti al canale) o su WhatsApp (clicca qui e registrati)


 

Ieri il coordinatore del drive-in di Valmontone dichiarava al Messaggero “Non possiamo certo fossilizzarci sulle procedure burocratiche”. Oggi una nota della Asl Roma 5 precisa: “Per accedere alla struttura è obbligatoria la prenotazione su piattaforma regionale”

Vaccinazioni su appuntamento o libere al drive-in del Valmontone Outlet? Sembra esserci un po’ di caos tra dichiarazioni e note ufficiali nella Asl Roma 5. Oggi un comunicato della Asl richiama tutti all’obbligo di accedere al drive-in di Valmontone solo con prenotazione. Ma ieri in un articolo di Lorenzo De Cicco su ilmessaggero.it il coordinatore del drive-in affermava ben altro. E allora iniziamo dalla precisazione di oggi:

Con una capacità di mille vaccini J&J al giorno che vengono somministrati 7 giorni su 7 dalle 9:00 alle 15:30 il Drive In di Valmontone si conferma come grande risorsa per la campagna vaccinale.Per accedere alla struttura è obbligatoria la prenotazione su piattaforma regionale: https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/welcome che avviene per fasce d’età. Tutte le informazioni su https://www.salutelazio.it/vaccinazione-covid-19-fasce-eta

Prosegue inoltre l’attività di vaccinazione degli operatori sanitari in accordo con gli ordini professionali, che mettono a disposizione dell’Azienda le liste. I nominativi indicati vengono inseriti nel sistema di prenotazione regionale per i relativi appuntamenti, al fine di svolgere i servizi vaccinali in maniera ordinata e per evitare inutili incolonnamenti.**Si ricorda quindi di non presentarsi spontaneamente e di rispettare le indicazioni ricevute al momento della prenotazione. Per prenotare è sufficiente la Tessera Sanitaria in corso di validità.**Si raccomanda di rispettare l’orario di prenotazione evitando ritardi/anticipi che potrebbero creare disagi all’ordinato flusso dell’utenza.

comunicato Asl Roma 5

Ma ieri dal drive-in dicevano: “Accettiamo anche chi viene senza appuntamento purché…”

La musica era diversa ieri. IlMessaggero.it pubblicava infatti un dato sorprendente: lunedì scorso i vaccini sarebbero avanzati, arrivando a circa 400, e al drive-in non si sarebbero formalizzati con le prenotazioni. Perché non si sarebbero arrivati alle mille dosi al giorno di cui tanto si è parlato? Forse a causa della protesta dei volontari della Protezione Civile o forse perché, come sostiene il quotidiano, non c’era chi voleva vaccinarsi.

Fatto sta che il responsabile Servizio Igiene e Sanità Pubblica, Alberto Perra, ieri dichiarava al Messaggero: “Non possiamo certo fossilizzarci sulle procedure burocratiche”. Aggiungendo: “Accettiamo anche chi viene senza appuntamento, purché faccia parte delle categorie per cui è già prevista la possibilità di vaccinarsi”. Oggi arriva la nota di precisazione della Asl Roma 5. Ma un dubbio resta: quante vaccinazioni si fanno ogni giorno al drive-in di Valmontone su appuntamento?

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Non perderti nemmeno una notizia Seguici su Google News

Comments are closed.