Brutta disavventura stamattina per un artenese che, presa la macchina, si è visto dietro una scia di benzina

Svegliarsi la mattina e trovare la macchina con i tubi della benzina tagliati? È capitato a un artenese proprio questa mattina, nel parcheggio di via del Santuario. L’uomo, da quanto ci ha raccontato, stamane si è messo alla guida ma dopo un po’ qualcuno gli ha segnalato che dietro la propria l’auto si era formata una scia di liquido. Fermatosi e sceso, ha scoperto che era benzina.

Qualcuno nella notte aveva tagliato i tubi che portano il carburante dal serbatoio al motore. Un gesto compiuto con le tenaglie. C’era l’intento di rubare la benzina oppure di fare solo un atto vandalico? Non si sa, fatto sta che la vittima si è recato dai Carabinieri per sporgere denuncia (da formalizzare). Non è la prima volta che nella zona di via del Santuario: in passato altri automobilisti hanno subito angherie. Speriamo che non capiti più.

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Lascia un commento

Comments are closed.