Il Comune dà il via alla selezione di un nuovo Comandante che sarà assunto a contratto con l’art. 110 del Tuel

Riparte la ricerca di un Comandante per la Polizia Locale di Artena. Gli uffici comunali hanno dato l’ok all’avviso pubblico con il quale l’Ente vuole individuare una persona a cui affidare il Corpo. L’assunzione a tempo determinato sarà ai sensi dell’art. 110 del Testo Unico degli Enti Locali. Si tratta si una procedura che consente alle Amministrazioni di conferire incarichi a contratto “previa selezione pubblica volta ad accertare, in capo ai soggetti interessati, il possesso di comprovata esperienza pluriennale e specifica professionalità nelle materie oggetto dell’incarico”.

L’avviso approvato

L’avviso approvato è “per una unità categoria giuridica D, posizione economica D1, full time, con possibilità di integrazione, con provvedimento motivato della Giunta Comunale, di una indennità ad personam, commisurata alla specifica qualifica professionale, anche in considerazione della temporaneità del rapporto e delle condizioni di mercato relative alle specifiche competenze professionali”.

Tra i requisiti necessari per l’ammissione ci dovrà essere la laurea in Giurisprudenza o equipollente, comprovata esperienza, assenza di conflitto d’interessi anche potenziale e altro previsto dall’avviso. I candidati saranno esaminati da una Commissione che indicherà al Sindaco una rosa di idonei. Starà a Felicetto Angelini decidere, a seguito di colloquio, a chi conferire l’incarico, che avrà presumibilmente durata di sei mesi.

La programmazione sul personale

Rimane il problema di coprire stabilmente la posizione. Ma se ne parlerà in estate. L’Amministrazione ha infatti previsto di procedere con l’assunzione a contratto dal 15 gennaio al 30 giugno prossimo, dando poi mandato agli uffici di “reperire un’unità di cat. D, posizione economica D1, mediante assunzione a tempo indeterminato da impiegare presso il servizio di Polizia Locale con decorrenza dal 1° luglio 2020”.

Anche se i termini per presentare domanda per l’incarico a contratto non sono ancora noti, il Comune torna quindi a cercare una soluzione per la Polizia Locale. Stavolta con una procedura che supera i problemi che si sono venuti a creare con la nomina della dottoressa Sodano.

Lascia un commento

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*