Segui La Nuova Tribuna su Telegram (clicca qui e iscriviti al canale) o su WhatsApp (clicca qui e registrati)


 

A fine anno i Consigli comunali hanno approvato le nuove tariffe del 2020, che forse andranno riviste alla luce della nuova Finanziaria dello Stato

Alla fine dello scorso anno i Consigli comunali di Artena e Valmontone hanno approvato le nuove tariffe della Tassa sui Rifiuti (Tari). Le novità dell’anno sono nel complesso buone sopratutto a Valmontone, dove l’elaborazione della tariffa per le utenze domestiche porta a bollette tra le più basse da quando è arrivata la Tari. Ad Artena quest’anno le riduzioni sono minime, potendosi quindi parlare di una sostanziale stabilità delle bollette, anche se ci saranno riduzioni che confermano il trend degli ultimi anni. Da segnalare che entrambi i Comuni prevedono ulteriori riduzioni per alcune categorie specifiche. Su tutto ciò i Comuni dovranno però fare, forse, un’ulteriore analisi perché la legge Finanziaria approvata dal Parlamento a fine 2019 ha introdotto delle modifiche proprio sull’articolazione della Tassa sui Rifiuti. Nell’attesa i Comuni hanno comunque approvato i Bilanci preventivi, così da non incorrere nella “gestione provvisoria”.

Le nuove tariffe domestiche a Valmontone

Nella città dell’Outlet quest’anno le riduzioni in bolletta andranno dallo 0,5 all’11%. Come è noto, la Tari ha una componente che varia in base ai metri quadrati e una componente fissa. Entrambe le componenti variano in base al nucleo famigliare. In base alla metratura di casa, quindi, le bollette potranno segnare un -11% (single in una casa di 200 mq) o un -0,42% (sei o più persone in 100 mq). Nel complesso le bollette che saranno inviate a Valmontone saranno le più basse dal 2014.

Le tariffe di Artena

Anche le bollette di Artena subiranno una lieve diminuzione con un trend costante dal 2014. Sviluppando le tariffe approvate a dicembre (di cui non è ancora pubblicata la delibera di Consiglio), emerge che le bollette riporteranno una riduzione che va fino all’1%. Per un single in 100 mq ci sarà una riduzione dello 0,39% mentre sei persone in 200 mq pagheranno lo 0,49% in meno. In termini assoluti si tratta di pochi euro che confermano il trend in decrescita.

Tags:

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*