Segui La Nuova Tribuna su Telegram (clicca qui e iscriviti al canale) o su WhatsApp (clicca qui e registrati)


 

La mancata approvazione del bilancio di previsione sarebbe “assorbente” rispetto alle irregolarità contestate dalla Prefettura

Il Consiglio comunale di Artena sarà sciolto per mancata approvazione del bilancio di previsione. Dice questo la lettera inviata dalla Prefettura al Comune che nomina commissario il vice prefetto Giancarlo Dionisi. L’Ente era stato diffidato ad approvare il bilancio di previsione ad agosto entro il termine perentorio del 6 settembre. Il previsionale si sarebbe dovuto approvare, per legge, entro il 31 luglio. Ma dopo oltre un mese e mezzo quel documento non era stato ancora approvato.

Quanto ai recenti contrasti tra Prefettura e Amministrazione comunale, nella lettera ci sarebbe un passaggio. Infatti la Prefettura reputa più rilevante (o meglio “assorbente”) la mancata approvazione del bilancio di previsione rispetto al voto del vice sindaco vicario in Consiglio e all’indagine “Feudo” che pure sarebbe citata nella lettera.

Con la nota di oggi il Consiglio comunale è stato sospeso in attesa del Decreto del Presidente della Repubblica che ne statuisca lo scioglimento. Il prefetto ha contestualmente nominato il dott. Giancarlo Dionisi commissario straordinario (leggi qui chi è). Il nuovo Commissario ha già assunto i poteri del sindaco, della Giunta e del consiglio.

Tags:

Comments are closed.