Segui La Nuova Tribuna su Telegram (clicca qui e iscriviti al canale) o su WhatsApp (clicca qui e registrati)


 

Aggiornamento: procedura avviata per la mancata approvazione del bilancio di previsione

comune artena

Il Comune di Artena sarà sciolto per mancata approvazione del bilancio di previsione. Dice questo la lettera inviata dalla Prefettura al Comune. L’Ente era stato diffidato ad approvare il bilancio di previsione ad agosto entro il termine perentorio del 6 settembre. Il previsionale si sarebbe dovuto approvare, per legge, entro il 31 luglio. Ma dopo oltre un mese e mezzo quel documento non era stato ancora approvato.

Quanto ai recenti contrasti tra Prefettura e Amministrazione comunale, nella lettera ci sarebbe un accenno. Infatti la Prefettura reputa più rilevante la mancata approvazione del bilancio di previsione rispetto al voto del vice sindaco vicario in Consiglio. Con la nota di oggi il Consiglio comunale è stato sospeso in attesa del Decreto del Presidente della Repubblica che ne statuisca lo scioglimento. Il prefetto ha contestualmente nominato il dott. Giancarlo Dionisi commissario straordinario (leggi qui chi è). Il nuovo Commissario ha già assunto i poteri del sindaco, della Giunta e del consiglio.

In Comune è arrivata la lettera della Prefettura di Roma che ha avviato la procedura di scioglimento del Consiglio comunale di Artena

Ad Artena arriverà il Commissario Straordinario. La Prefettura ha mandato stamattina una lettera in Comune. Il nuovo commissario, che dovrà insediarsi, è Giancarlo Dionisi. L’intervento prefettizio non si è fatto attendere dopo che la maggioranza in Consiglio comunale non ha adempiuto alla diffida prefettizia sul voto del vice sindaco, sul bilancio di previsione e sugli equilibri di bilancio.

Non appena scaduto il termine, il Prefetto è passato dalle parole ai fatti, dando seguito a quanto aveva prospettato. Attualmente non è ancora noto l’esatta procedura attivata dalla Prefettura, se cioè lo scioglimento sia avvenuto per il voto del vice sindaco o per la mancata approvazione del bilancio di previsione. Durante la giornata seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Imperioli: “Il commissariamento è colpa della maggioranza”

“L’arroganza e l’irresponsabilità di Talone e i suoi consiglieri -ha dichiarato Marco Imperioli Diamante – ci hanno portato al commissariamento per gravi violazioni di legge. Nei mesi scorsi abbiamo più volte fatto appello affinché compiessero un atto di responsabilità, rassegnando le dimissioni, per andare a elezioni a ottobre. Finalmente questo triste capitolo si é chiuso. Ora possiamo guardare con coraggio al nostro futuro. Dobbiamo mettere il bene dei cittadini al centro e coinvolgere le migliori energie di cui la nostra comunità è ricca”.

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Non perderti nemmeno una notizia Seguici su Google News

Comments are closed.