Segui La Nuova Tribuna su Telegram (clicca qui e iscriviti al canale) o su WhatsApp (clicca qui e registrati)


 

Già insediato il commissario straordinario che starà ad Artena fino alle elezioni. In passato è stato uno dei commissari di Vittoria, sciolto per mafia

Il commissario straordinario, vice prefetto Giancarlo Dionisi, è arrivato ad Artena. Oggi si è insediato e da quel momento ha assunto tutti i poteri. Giunta, sindaco e Consiglio in Comune sono lui. Dunque contro il decreto prefettizio che annuncia lo scioglimento del Consiglio il comune non farà ricorso. Lo potranno fare i singoli amministratori se lo vorranno.

Del nuovo Commissario non si sa molto ma è certo che la prefettura non ha scelto a caso. Il prefetto ha scelto invece un funzionario di esperienza, che ha avuto anche incarichi di livello come l’attuazione delle normative antimafia nell’ambito della struttura commissariale di governo per la realizzazione delle infrastrutture nel periodo italiano di presidenza dei paesi industrializzati.

Dionisi in passato è stato nella terna commissariale che per anni ha amministrato il comune di Vittoria, in Sicilia, che fu sciolto per infiltrazioni mafiose. Ad Artena è invece arrivato perché il bilancio preventivo non è stato approvato e dopo diverse contestazioni mosse dalla prefettura su irregolarità nell’azione amministrativa.

Comments are closed.