Segui La Nuova Tribuna su Telegram (clicca qui e iscriviti al canale) o su WhatsApp (clicca qui e registrati)


 

Dopo la diffida del Prefetto, i Consiglieri di Artena tornano sul ring per l’approvazione del rendiconto 2020

Il Consiglio di Artena torna a riunirsi. L’amministrazione ha quindi deciso di adempiere alla diffida del Prefetto, che riteneva non approvato regolarmente il rendiconto 2020. Proprio quell’atto di bilancio dovrà essere di nuovo discusso e votato dall’Assise. La seduta è in prima convocazione per domani alle 13 e, in seconda convocazione, per domenica alle 10.

Non è possibile per ora dire se l’assise si riunirà in prima o in seconda convocazione, in entrambi i casi si prevede però l’ennesimo scontro politico. Pare comunque che le argomentazioni dell’amministrazione non abbiano convinto il Prefetto, come era invece nelle intenzioni dell’Amministrazione. Già la nuova convocazione sembra infatti testimoniare la bontà delle tesi di chi protestava per come era avvenuta la votazione di due lunedì fa.

Isola ecologica: revocato il subappalto

Il Comune di Artena torna indietro anche sull’isola ecologica. Prima di lasciare l’incarico (come abbiamo scritto qualche giorno fa), il responsabile dell’ufficio tecnico, su richiesta della ditta appaltatrice, ha revocato il subappalto dei lavori per terminare l’isola ecologica conferito nel 2020 alla Geo srl. La determinazione è stata pubblicata ieri e interviene in autotutela. In essa si afferma che “a tutt’oggi i lavori non si sono potuti eseguire per sopravvenute complicazioni causate dalla fuoriuscita di liquami dalla sottostante fognatura”. Della vicenda nei giorni scorsi aveva parlato l’ex consigliere di maggioranza, ora all’opposizione, Augusto Angelini, chiedendosi chi avrebbe pagato per gli errori fatti sull’isola ecologica.

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Non perderti nemmeno una notizia Seguici su Google News

Comments are closed.