festa prodotti tipici lariano

L’imprenditore di Artena Manolo Bucci è da quindici giorni il nuovo presidente dell’Asd Città di Valmontone 1921 e ha proposto al Comune di gestire e rilanciare lo stadio comunale

stadio dei gelsi valmontone

L’Asd Città di Valmontone 1921 ha proposto al Comune di gestire e valorizzare lo stadio dei Gelsi. La notizia è stata comunicata in via ufficiale dalla società che quindici giorni fa ha eletto presidente l’imprenditore di Artena Manolo Bucci. L’intento della società di calcio è quello di migliorare e valorizzare la struttura sportiva. Oltre alla gestione, infatti, “la società è disponibile a farsi carico, oltre alle spese ordinarie (acqua, luce e gas), delle spese per alcuni lavori di manutenzione per migliorare e rendere agibili entrambe le strutture”.

Il comunicato dell’Asd prosegue così: “Il tutto grazie alla forte volontà del Presidente giallorosso Manolo Bucci di instaurare un rapporto di collaborazione con l’amministrazione comunale. L’obiettivo della società è quello di restituire alla città un impianto importante per tutti i valmontonesi come lo Stadio dei Gelsi e migliorare le strutture di Via della Pace entro l’inizio della prossima stagione, così da poter consentire alla Prima squadra maschile (che tornerà a disputare il campionato di Promozione dopo diversi anni) e alla Squadra femminile (che esordirà nel calcio a 11) di giocare in un impianto importante per la città. La società inoltre comunica di restare a disposizione per qualsiasi chiarimento e per un eventuale incontro con le attività collegate per un migliore coordinamento e gestione degli spazi”.

L’arrivo di Manolo Bucci a Valmontone e la promessa di una “squadra importante”

La proposta rivolta al Comune è stata accompagnata da una serie di notizie emerse nei giorni scorsi. In primo luogo la nomina di Bucci. Un presidente, che, come ricorda il comunicato della società, “in passato ha ricoperto la carica di Presidente in società professionistiche come Pergocrema e Sambenedettese (Serie C) e di dirigente nel Pisa (Serie B)”. Il nuovo presidente ha promesso grandi novità sia per la prima squadra, che per il settore giovanile.

L’ingresso del neo presidente ha portato anche al ritorno in Promozione della squadra, il cambio del nome in “Città di Valmontone 1921”, il restyling del logo e un ulteriore promessa. Quella di allestire “una squadra importante per vivere la prossima stagione da protagonista”. La rivalutazione del campo, evidentemente è una di queste tappe. Sarà da vedere se tra Comune e società si raggiungerà un equo accordo fondato sull’interesse pubblico e la promozione dello sport.

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Non perderti nemmeno una notizia Seguici su Google News

Comments are closed.