Riceviamo dal Comune e pubblichiamo: ai ragazzi della prima media della scuola “Campanile” di Lariano consegnati 110 libri di narrativa

Venerdì 19 febbraio, nell’Aula magna della SMS “A. Campanile”, si è svolta la consegna di 110 libri di narrativa per ragazzi a tutti gli alunni delle classi della prima media. Alla presenza del Dirigente, prof.ssa P. Fiaschetti, delle sue collaboratrici, delle docenti e di cinque studenti, in rappresentanza delle cinque classi di prima media, sono stati donati i 110 volumi di narrativa, acquistati con una parte dei fondi che, la scorsa estate, erano giunti nelle casse comunali dal MIBACT per aiutare le librerie e rifornire di opere nuove le biblioteche comunali. A rappresentare il comune l’assessore alla cultura Maria Grazia Gabrielli, il presidente del Consiglio Maurizio Mattacchioni e la bibliotecaria Chiara Rondoni.

La Dirigente e l’assessore Gabrielli hanno sottolineato che scopo dell’iniziativa è quello di stimolare ed accrescere nei ragazzi l’amore per la lettura, fonte di conoscenza, emozioni e ricchezza; infatti, solo chi legge può dire di vivere non solo la propria vita, ma anche quella dei tanti “personaggi di carta” incontrati scorrendo le pagine di un libro. Parafrasando una celebre frase di Umberto Eco, la prof.ssa Fiaschetti ha ribadito che solo un lettore può dire di essere stato presente quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi fantasticava sull’infinità oltre la siepe del monte Tabor, scenario del suo celebre idillio. Leggere è, insomma, un’immortalità all’indietro. Inoltre, ha aggiunto l’assessore alla cultura, è importante mantenere vivo nei giovani, nativi digitali, l’amore per la fisicità del libro, per il profumo delle sue pagine odorose di tipografia; sono cose che, in un’epoca sempre più orientata alla tecnologia e all’uso degli e-book, rischia di andare perduta.

La bibliotecaria Chiara Rondoni ha presentato i sei titoli scelti per i ragazzi: si tratta di opere di diverso genere, che spaziano dalla letteratura umoristica ai temi legati all’ambiente e al confronto con coloro che appartengono ad una realtà e dimensione diversa dalla nostra. Ha inoltre invitato tutti i ragazzi della città a visitare e frequentare la biblioteca comunale, soprattutto quando questa emergenza sanitaria che stiamo vivendo finirà, per poter cogliere tutte le opportunità che essa offre, in quanto presidio culturale e centro di aggregazione e di incontro. Il segnalibro con il QR code, donato insieme al libro, offre tutte le informazioni relative alle biblioteche del SCR.

Il presidente del consiglio Maurizio Mattacchioni, dopo aver invitato gli studenti presenti ad accrescere il proprio bagaglio di conoscenze e ad aumentare l’impegno nello studio, ha lamentato il fatto che, a causa del covid, non si sono potuti tenere né il tradizionale concorso di poesia, né la premiazione degli alunni meritevoli di quinta elementare e terza media. L’incontro si è concluso con il ringraziamento del corpo docente al comune di Lariano per questa e altre iniziative e ha concordato di poter, in un prossimo futuro, collaborare sempre più strettamente con la biblioteca.

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Non perderti nemmeno una notizia Seguici su Google News

Lascia un commento

Comments are closed.