Segui La Nuova Tribuna su Telegram (clicca qui e iscriviti al canale) o su WhatsApp (clicca qui e registrati)


 

Naufraga l’incontro tra i rappresentanti dei lavoratori e il Comune di Artena. Nessuna conciliazione: i sindacati verso lo sciopero. Samorè: “L’Amministrazione va sanzionata per comportamento scorretto”

comune artena

Nessun accordo in Prefettura tra rappresentanti dei lavoratori e Comune di Artena. Anzi non poteva andare peggio. Alla riunione con il Prefetto l’Amministrazione ha inviato un funzionario, del quale i sindacati hanno contestato la possibilità di fare proposte utili a risolvere della vicenda. Così i rappresentanti dei lavoratori hanno chiesto al Prefetto di far valutare il comportamento dell’Amministrazione dalla Commissione di garanzia della Camera dei Deputati e di farle irrogare una sanzione per comportamento scorretto. Di ciò ha preso atto la Prefettura.

Si mette male dunque per l’Amministrazione, già in difficoltà con i dipendenti. Quello che manca è la costituzione della “delegazione trattante” che possa interfacciarsi con i sindacati. I rappresentanti della Cgil Funzione Pubblica vanno avanti verso lo sciopero, anche se aspettano qualche giorno per indirlo. Intanto però hanno segnalato al Prefetto quello che ritengono un “comportamento scorretto”: l’assenza del vertice amministrativo alla riunione di oggi.

“Abbiamo registrato l’assenza di fatto dell’Amministrazione – ha dichiarato il segretario comprensoriale della Cgil Fp, Fabrizio Samorè – e anche la Prefettura ha preso atto dell’impossibilità di una mediazione. Non essendoci le condizioni per conciliare, aspettiamo qualche giorno prima di avviare ulteriori iniziative perché è stato riferito che in Comune si sta cercando di ricostruire delle professionalità. Se in tempi stretti ci arriva una convocazione della delegazione trattante eviteremo di scioperare. Se non arriverà, proclameremo lo sciopero”.

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Non perderti nemmeno una notizia Seguici su Google News

Comments are closed.