Anche Minerva Ambiente ha adottato l’APP già in funzione in molti altri Comuni, tra cui Artena, per dare informazioni agli utenti

Dove buttare quell’imballaggio? E quel tipo confezione? Anche a Colleferro sarà Junker a rispondere agli utenti. L’App già attiva ad Artena e in moltissimi altri Comuni d’Italia è stata scelta anche da Minerva Ambiente per informare i cittadini. Si tratta in sostanza di un’App, disponibile su piattaforma Android e IOS (clicca qui per scaricarla), che riconosce con un solo clic quello che stiamo gettando e ci dice come fare secondo la normativa del territorio in cui ci si trova.

Come funziona Junker, l’App attiva a Colleferro

Scansionando il codice a barre del prodotto o dell’imballaggio, Junker lo riconosce grazie ad un database interno di oltre 1 milione e mezzo di prodotti e ne indica la scomposizione nelle materie prime e i bidoni a cui sono destinati. Basti fare l’esempio delle buste di carta con finestra di plastica, oppure delle confezioni di caffè, delle bottiglie in pvc o MaterBi e via discorrendo. E che fare con il Tetrapak che in alcune Regioni si smaltisce insieme alla carta e in altre con la plastica?

Un database ‘in progress’ che viene aggiornato quotidianamente anche grazie al contributo degli utenti: se il prodotto scansionato non viene riconosciuto, l’utente può trasmettere alla app la foto del prodotto e ricevere la risposta in tempo reale, mentre la referenza viene aggiunta a quelle esistenti. Uno strumento collaborativo perfettamente in linea con la filosofia delle smart cities.

L’APP si scarica gratuitamente e dà all’Amministrazione la possibilità di comunicare direttamente molte altre informazioni: ubicazione dei punti di raccolta, percorsi, calendari del porta a porta, indicazioni per i rifiuti speciali, segnalazione degrado ecc., in tal modo si previene anche il rischio di sanzioni indesiderate.

Porta a porta: Minerva “allinea il Comune di Colleferro ai Comuni più virtuosi d’Italia”

La notizia dell’utilizzo di Junker arriva a pochi giorni dall’entrata in vigore del nuovo calendario della raccolta porta a porta a Colleferro. I cambiamenti, in particolare per le utenze domestiche, iniziano dal 13 luglio. Come succede da anni in altri Comuni, come ad esempio Artena, il servizio di raccolta della carta e del vetro da quindicinale diventa settimanale, mentre la raccolta dell’indifferenziato avverrà una volta a settimana anziché due volte.

“Tale trasformazione – si legge in una nota di Minerva Ambiente – allinea il Comune di Colleferro con quanto accade nei comuni più virtuosi d’Italia, ponendo così l’obiettivo ambizioso di superare in poco tempo il 70% di raccolta differenziata. Inoltre, Minerva Ambiente ha previsto anche per le utenze non domestiche che il ritiro dell’indifferenziato avverrà settimanalmente”. Di questo e di altro si parlerà stasera all’assemblea pubblica che si terrà alle 21 in piazza Nassiriya.

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Non perderti nemmeno una notizia Seguici su Google News

Lascia un commento

Comments are closed.