Si è tenuta oggi la prima udienza in Corte d’Assise a Frosinone per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte

murales artena willy monteiro duarte

È partito il processo Monteiro a Frosinone. La prima udienza si è tenuta nell’aula della Corte d’Assise, a porte chiuse. Degli imputati era fisicamente presente Francesco Belleggia. Mario Pincarelli, Marco e Gabriele Bianchi erano collegati in video conferenza dal carcere. Davanti ai giudici penali di Frosinone gli avvocati delle difese hanno sollevato un’eccezione d’incostituzionalità rispetto all’impossibilità di ricorrere al rito abbreviato. L’eccezione è stata respinta dalla Corte d’Assise. Presente con l’avv. Domenico Marzi la famiglia Monteiro. Ammesse le costituzioni di parte civile dei Comuni di Artena (rappresentato dall’avv. Massimo Ferrandino), Colleferro (avv. Maurizio Frasacco) e Paliano (avv. Vincenzo Pastorino). La prossima udienza si terrà il 23 giugno.

Ferrandino (Artena): “Ci sentiamo totalmente garantiti dal lavoro della Procura”

“Noi ci sentiamo totalmente garantiti dallo straordinario lavoro portato avanti in questi mesi da tutto l’ufficio del pubblico ministero e dalla tenacia e professionalità dei carabinieri e dei Ris, sicuramente il processo farà emergere la verità su quella maledetta sera” ha commentato l’avvocato Massimo Ferrandino, del Comune di Artena.

Sanna: “Seguiremo passo passo il processo”

“Siamo soddisfatti dell’ammissione – ha dichiarato il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna -, per quanto la parola soddisfazione mal si concilia con momenti così delicati ed evocativi. Siamo, come sempre, a fianco della famiglia Monteiro che oggi è stata presente con altissima dignità, dando ulteriore prova di nobiltà d’animo, nonostante il dolore atroce che nessuno di noi può comprendere appieno. Siamo una comunità che prova ancora molta sofferenza dinanzi a questo episodio assolutamente isolato che pure ha permesso a certi media di descriverci come periferia degradata di non si sa bene quale centro ipoteticamente perfetto”.

“Ringraziamo l’avvocato Maurizio Frasacco per le sue parole – ha aggiunto Sanna -, per la sua professionalità e per l’inquadramento nitido che stamane ha dato alla costituzione: a nessuno è consentito calpestare i valori della vita. Seguiremo passo passo il processo che, a quanto pare procederà molto speditamente, vista la fissazione già avvenuta oggi di tutte le udienze di qui fino a dicembre”.

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Non perderti nemmeno una notizia Seguici su Google News

Comments are closed.