Corpus Domini: la settimana delle infiorate. Artena, Lariano e Valmontone pronte a stupire

Mandalo ai tuoi amici


Segui La Nuova Tribuna su Telegram (clicca qui e iscriviti al canale) o su WhatsApp (clicca qui e registrati)


 

Questo fine settimana gli infioratori daranno il meglio di sé. Da anni Artena, Lariano e Valmontone (in rigoroso ordine alfabetico) si mettono all’opera in occasione del Corpus Domini per realizzare le tradizionali infiorate. Anche quest’anno la tradizione si ripete e gli infioratori sono pronti a stupire con le loro realizzazioni.

L’infiorata artenese

Ad Artena la manifestazione è alla V edizione ed è organizzata dalla Parrocchia del Rosario con il patrocinio del Comune e il coordinamento di Natale Riccitelli e Onesto Mastrangeli. I volontari inizieranno a sistemare il tappetino d’erba verso le 18 di sabato davanti al Rosario e i gruppi di infioratori inizieranno a lavorare dalle 20.30 fino a notte fonda. Saranno realizzati 19 quadri di 5 metri quadrati l’uno (4 x 5 metri). In ogni quadro saranno rappresentate figure religiose con petali di fiori, segatura colorata e semi vari: in ogni caso tutti materiali naturali. Durante la domenica vi passerà la Processione del Corpus Domini e i quadri saranno visibili fino a sera.

L’infiorata larianese

A Lariano la manifestazione è alla IX edizione è organizzata dall’Associazione culturale “Infiorata Larianese” con la collaborazione del Comune e della Parrocchia. I volontari saranno all’opera in piazza S. Eurosia dal 22 al 24 giugno per la sistemazione e la pulizia dei luoghi. I quadri infiorati inizieranno dalla chiesa e arriveranno fin sotto il palazzo comunale. Si inizierà a lavorare il 22 pomeriggio fino a notte inoltrata per rendere tutto visibile e ammirabile durante tutta la giornata di domenica.

Nella piazza saranno allestiti 10 quadri, ognuno di 24 metri quadrati (6 x 4 metri), che rappresenteranno le parabole di Gesù. A realizzarli saranno: Protezione Civile “Santarsiero”, Alba Onlus, Confraternita Giovanni Paolo II, Gruppo Padre Pio; il gruppo delle catechiste, il Gruppo Strumentale Città di Lariano, il Comitato Valle Blasi, l’associazione Fungo Porcino, Scout Fse, Caritas e Comitato Ara di Norma, l’associazione Madonna del Buon Consiglio, l’oratorio della parrocchia e l’associazione Arcobaleno.

L’infiorata valmontonese

A Valmontone l’infiorata sarà allestita a partire dal 23 giugno ed è coordinata dalla parrocchia di Santa Maria Maggiore, insieme alle altre parrocchie e alle associazioni e comitati della città, sotto l’egida del Comune di Valmontone. Gli infioratori allestiranno i quadri dalle 5 del mattino fino alle 12 in via S. Antonio e in altre zone della città.

Un primo quadro si troverà a Colle Sant’Angelo. Altri 8 saranno in via Sant’Antonio e saranno realizzati da: Parrocchia Santa Maria Maggiore gruppo Famiglie, Parrocchia S. Anna, Parrocchia S. Sebastiano, Comitato via Sant’Antonio, associazione Santissimo Salvatore, Pro Loco di Valmontone, il Girasole di Mirella Morgia, l’associazione Italia nel Cuore.

Inoltre un altare verrà realizzato in via Giacomo Matteotti dal locale comitato e altri due allestimenti saranno realizzati al centro storico: uno dal Comitato Centro Storico e uno dal Gruppo Giovani della Parrocchia Santa Maria Maggiore. Nell’ambito del centro storico parteciperà anche l’Istituto scolastico “Padre Pio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WhatsApp Contatta La Tribuna