Grande partecipazione ieri alla giornata ecologica indetta dal Comune. Il vice sindaco: “Raccolti tra i 70 e i 100 mq di rifiuti. Ogni anno una giornata ecologica”. Per via Tuscolana servirà un’iniziativa apposita

Da ieri mattina Artena è più pulita. In diverse contrade molti volontari hanno partecipato alla giornata ecologica indetta dal Comune di Artena. Tra le 250 e le 300 persone, secondo il vice sindaco Talone, si sono rimboccate le maniche e hanno bonificato le discariche abusive da tempo presenti sul territorio. Un lavoro che ha portato a rimuovere (dati del vice sindaco) tra i 70 i 100 metri cubi di materiale, differenziato e poi ritirato dalla Diodoro Ecologica che gestisce la raccolta dei rifiuti ad Artena.

Molti dei volontari, delle associazioni o meno, si sono ritrovati a Villa Borghese. Tanti bambini e tanti adulti hanno partecipato all’iniziativa setacciando la città e la campagna. Alla villa i bambini degli scout e della Vis Artena hanno aiutato a ripulire e mentre i più piccoli si sono impegnati nei giochi organizzati dagli scout. Su via Tuscolana per ora non è stato fatto niente ma lo sarà in futuro: “L’intervento lì è rimasto sospeso – ha detto Talone – perché doveva essere coinvolto anche l’Ente Parco e altri Comuni che non si sono presentati. Faremo quindi un intervento specifico i cui costi dovranno essere condivisi con la Città Metropolitana e altri enti”.

Entusiasta il vice sindaco Loris Talone: “È la prima giornata ecologica e la metterò in calendario ogni anno. Credo che la lotta all’abbandono dei rifiuti sia un tema senza colore politico che deve stare a cuore a tutti anche perché non è un problema bonificare e pulire. Credo che se siamo tutti siamo compatti e uniti a fare la guerra a queste persone che in modo scellerato abbandonano rifiuti, ci saranno sempre meno casi del genere”.

“Oggi è stata messa in campo un’azione concreta contro chi in modo scellerato e spudorato abbandona rifiuti in ogni luogo della nostra città – aveva scritto ieri Talone sulla pagina FB del Comune – , e mentre alcuni si limitato solo a criticare e soprattutto a dare colpe sempre agli altri, le associazioni, i cittadini e l’amministrazione comunale hanno messo in campo una grande azione di massa per ripulire la nostra Città”.

“Ci dispiace per chi non ha partecipato solo per campanilismo politico – aveva aggiunto -, ma i rifiuti abbandonati non hanno colore politico e soprattutto non sono abbandonati per fare un dispetto a chi amministra la Città, ma vengono abbandonati da persone incoscienti e maleducate che non hanno rispetto del prossimo, persone che meritano di essere sanzionate con il massimo della pena, ed è quello che faremo”.

Al termine della giornata ecologica nei luoghi bonificati l’Amministrazione ha appeso dei cartelli che comunicano che le aree sono videosorvegliate. L’intervento di ieri si aggiunge a quelli attuati dai volontari dell’associazione Plastic Free, che erano già intervenuti il 21 aprile a villa Borghese e all’area del mercato. Artena ha così recuperato un po’ di pulizia ed ora ci si chiede se durerà e se basterà per arginare un fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Non perderti nemmeno una notizia Seguici su Google News

Comments are closed.