Segui La Nuova Tribuna su Telegram (clicca qui e iscriviti al canale) o su WhatsApp (clicca qui e registrati)


 

La guida in stato di ebbrezza emerge ancora dai controlli del fine settimana a Colleferro

Ancora denunce nel fine settimana tra Colleferro e Valmontone. I carabinieri hanno eseguito nuovi controlli per prevenire i reati connessi al fenomeno della “movida” nonché alla verifica della corretta attuazione delle disposizioni sull’adozione del “Green Pass” e delle misure di contenimento alla diffusione dei contagi da Covid-19. Sorvegliati speciali i locali pubblici del centro che, nel fine settimana, sono frequentati da centinaia di giovani provenienti anche dai comuni limitrofi. All’attività hanno preso parte i Carabinieri del Nucleo Radiomobile e delle Stazioni dipendenti dalla Compagnia.

Il bilancio è di 3 persone denunciate a piede libero: nel dettaglio, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno sorpreso un 22enne di Valmontone alla guida di un’auto in evidente stato di alterazione dovuta all’abuso di bevande alcoliche, con un tasso alcolemico pari a 1,38 g/l.

I Carabinieri di Valmontone, invece, nell’ambito dei controlli eseguiti nei confronti delle persone sottoposte agli arresti domiciliari, hanno denunciato a piede libero un 60enne del luogo, trovato in possesso di 2,5 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

A Colleferro, i militari del NORM sono intervenuti in piazza Aldo Moro, dove un 20enne del luogo alla guida della sua autovettura, ha urtato contro il cordolo in cemento dell’aiuola. Il giovane sottoposto all’accertamento alcolemico è risultato positivo con un tasso pari a 1,49 g/l.

Nel corso dell’attività straordinaria sono state identificate complessivamente 107 persone, controllati 73 veicoli e 15 persone sottoposte agli arresti domiciliari, eseguite 6 perquisizioni, sequestrata un’autovettura, ritirate 3 patenti di guida ed elevate 13 contravvenzioni ai sensi del Codice della Strada, decurtando un totale di 25 punti dalle patenti degli automobilisti indisciplinati.

Metti "Mi piace" per rimanere aggiornato

Non perderti nemmeno una notizia Seguici su Google News

Comments are closed.