festa prodotti tipici lariano

Al di fuori degli orari previsti, i posti saranno riservati ai disabili. La Comandante della Polizia Locale: “Così evitiamo che quei posti siano i parcheggi privati di chi fa prima a occuparli”

Artena ha una nuova regolamentazione del carico e scarico merci. Il nuovo regolamento è stato approvato ad inizio settimana dal Consiglio comunale su proposta della Comandante della Polizia Locale. La regolamentazione prevede che gli stalli arancioni esistenti saranno riservati al servizio in orari precisi e per un tempo limitato. Per le restanti parti della giornata quegli stalli saranno dedicati alla sosta dei disabili.

Vediamo gli orari. Dal lunedì al venerdì i parcheggi arancioni saranno a disposizione del carico e scarico merci dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17. Il sabato il servizio sarà limitato alla mattina. Sul posto dedicato al carico e scarico merci si potrà sostare al massimo trenta minuti. Al di fuori di questi orari i posti saranno riservati ai disabili e chi effettua il carico e scarico merci dovrà sostare nelle aree a pagamento o altrove, senza agevolazioni.

“Si trattava di colmare una lacuna trovata nel regolamento della sosta” ha commentato il Sindaco di Artena Felicetto Angelini in Consiglio comunale, aggiungendo incidentalmente una novità: le “vele” (cioè gli automezzi pubblicitari) dovranno pagare anche ad Artena che “era l’unico Comune della zona che non faceva pagate questa attività”. Le opposizioni al momento del voto si sono astenute perché il regolamento “non è stato discusso nella conferenza dei capigruppo prima di passare in Consiglio”. La Consigliera Carocci ha con l’occasione auspicato che gli atti regolamentari siano discussi proprio dai capigruppo in attesa della costituzione delle commissioni consiliari. Un invito che è stato accolto dal Primo Cittadino e “girato” al Presidente del Consiglio.

Un problema che è stato avanzato in Consiglio dalla Carocci ha riguardato l’eventuale estensione dell’orario del carico e scarico merci a partire dalle 8 del mattino. Tale proposta non ha incontrato il parere favorevole della maggioranza e della Comandante dei vigili. “In quell’orario la disponibilità dei posti è maggiore e il Corpo è già impegnato nel controllo dell’entrata a scuola” ha affermato la dottoressa Sodano, che ha aggiunto: “Il problema che si vuole risolvere con questo regolamento è di stabilire i tempi di carico e scarico e i relativi orari per evitare che quei posti siano i parcheggi privati di chi fa prima ad occuparli”. Fatto il regolamento, bisognerà farlo anche rispettare.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*